De’Longhi sotto pressione, Berenberg riduce il prezzo obiettivo

(Teleborsa) – Si muove al ribasso il titolo De’ Longhi, che esibisce una perdita del 2,93% sui valori precedenti.

A pesare sulle azioni contribuisce la decisione degli analisti di Berenberg di ridurre il prezzo obiettivo. L’ufficio studi, confermando la raccomandazione “hold”, ha portato il target a 23 euro dai 26 precedenti.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice FTSE Italia All-Share, evidenzia un rallentamento del trend della big degli elettrodomestici rispetto all’indice azionario italiano, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Nuove evidenze tecniche classificano un peggioramento della situazione per De’ Longhi, con potenziali discese fino all’area di supporto più immediata vista a quota 16,3 Euro. Improvvisi rafforzamenti scardinerebbero invece lo scenario suesposto con un innesco rialzista e target sulla resistenza più immediata individuata a 16,97. Le attese per la sessione successiva sono per una continuazione del ribasso fino all’importante supporto posizionato a quota 16,02.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

De’Longhi sotto pressione, Berenberg riduce il prezzo obiettivo