Deliveroo crolla a Londra al debutto: fa -30% poi recupera dai minimi

(Teleborsa) – Debutto drammatico per Deliveroo alla Borsa di Londra. La società che gestisce la nota app di food delivery, nei primissimi minuti di negoziazione sul London Stock Exchange, ha visto crollare il prezzo delle sue azioni del 30% rispetto al prezzo di collocamento, fissato a 3,90 sterline per azione. Il titolo ha toccato un minimo di 2,72 sterline, venendo anche temporaneamente sospeso per eccesso di rialzo, prima di risalire a 3,06 GBP (-7,4%).

L’IPO si è chiusa con la fissazione di un corrispettivo di 3,90 sterline, sulla parte bassa della forchetta di prezzi indicata a 3,90-4,10 sterline, per una capitalizzazione complessiva di 7,59 miliardi (escluso l’over-allotment). Un valore che, secondo gli esperti, “riflette l’approccio cauto che i grandi fondi hanno mostrato a causa delle preoccupazioni sulle pratiche di lavoro e sulla governance”.

“Sono molto orgoglioso che Deliveroo si stia quotando a Londra, la nostra casa”, ha affermato il Ceo e fondatore Will Shu, aggiungendo che la quotazione è una “pietra miliare” ed apre una “nuova fase” della storia dell’azienda che intende “investire nell’innovazione” per poter sostenere ristoranti e supermercati ad accrescere il loro business ed offrite ai clienti maggiore possibilità di scelta.

(Foto: © inkdrop / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Deliveroo crolla a Londra al debutto: fa -30% poi recupera dai minimi