Defence Tech Holding avvia bookbuilding per quotazione su AIM Italia

(Teleborsa) – Defence Tech Holding, gruppo attivo nel settore della cyber security, dei big data, dell’intelligence, dello spazio e della difesa, ha avviato le attività di bookbuilding per la quotazione delle proprie azioni ordinarie su AIM Italia di Borsa Italiana (che dal 25 ottobre si chiamerà Euronext Growth Milan). La società ha depositato la Comunicazione di Pre-ammissione il 13 ottobre e il CdA ha fissato (il 18 ottobre) l’intervallo di prezzo tra 3,30 e 4 euro per azione, equivalente ad un equity value pre-money compreso tra circa 60,7 milioni e 73,6 milioni di euro, con un flottante pari a circa il 30%.

Defence Tech ha registrato nel 2020 un fatturato superiore ai 17 milioni di euro, in crescita rispetto al 2019 nonostante la pandemia, e un EBITDA Adjusted di 3,5 milioni di euro. Al 30 giugno 2021, il gruppo ha registrato un fatturato in crescita a 9,6 milioni di euro e un EBITDA Adjusted già pari a 3,5 milioni in soli sei mesi. Tra i principali clienti ci sono le tre forze armate italiane (Aeronautica, Esercito e Marina) ma anche big come Avio, Leonardo, Thales Alenia Space e Fincantieri.

A servizio della quotazione è previsto un collocamento istituzionale composto da azioni rinvenienti da un aumento di capitale a pagamento riservato agli investitori per un importo pari a 25 milioni di euro. È anche prevista la facoltà in capo agli azionisti venditori, Comunimpresa S.r.l., GE.DA. Europe S.r.l. e Starlife S.r.l., d’intesa con il Global Coordinator, di incrementare l’offerta, in considerazione delle adesioni pervenute nell’ambito dell’offerta e previa integrale sottoscrizione dell’aumento di capitale, attraverso l’offerta in vendita in misura proporzionale tra gli stessi di un numero massimo di azioni ordinarie pari al 18% del numero di azioni oggetto dell’offerta per un controvalore massimo pari a 4,5 milioni di euro.

Le attività di bookbuilding termineranno il 26 ottobre 2021 (salvo proroga o chiusura anticipata), mentre l’inizio delle negoziazioni delle azioni su AIM Italia (Euronext Growth Milan) è prevista per il 29 ottobre 2021. Nell’operazione Defence Tech Holding è assistita da Equita, in qualità di Nominated Adviser (Nomad), Global Coordinator e Specialist e da Pirola Corporate Finance come advisor finanziario. Lo studio legale Pirola Pennuto Zei e Associati è il consulente legale della Società, Advant Nctm del Global Coordinator e del Nomad, mentre Foglia & Partners è il consulente fiscale. La società di revisione è PWC e WPartners il consulente per i dati extracontabili.

(Foto: © Moreno Soppelsa | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Defence Tech Holding avvia bookbuilding per quotazione su AIM Italia