DEF, nel 2019 misure per 20 miliardi. Conte: “Manovra seria, responsabile e coraggiosa”

La Nota di aggiornamento al DEF (Documento Economia e Finanza) è pronta ad approdare in Parlamento

(Teleborsa) – Una copertura di circa 20 miliardi di euro: per il 10 mld per il reddito di cittadinanza, 7 mld per la Legge Fornero, 2 mld per la flat tax, e un miliardo per le assunzioni straordinarie. E’ quanto è emerso nella serata di ieri 3 ottobre dopo il nuovo vertice di Governo che ha messo nero su bianco la Nota di aggiornamento al DEF (Documento Economia e Finanza) pronta oggi 4 ottobre ad approdare in Parlamento.

“Anticipiamo e confermiamo ufficialmente che il rapporto deficit/PIL sarà al 2,4% nel 2019, ma poi calerà al 2,1% nel 2020 e all’1,8% nel 2021”, ha spiegato il Premier Giuseppe Conte nella Conferenza stampa tenuta a Palazzo Chigi che non ha previsto domande e dalla quale non sono emersi numeri sul PIL.

Riguardo la Manovra Conte ha dichiarato: “Abbiamo rispettato gli impegni. Con Tria avevamo preannunciato una manovra seria, responsabile e coraggiosa. Coraggiosa soprattutto per il 2019 perché riteniamo che il nostro Paese abbia bisogno di una Manovra che solleciti una forte crescita. Sarà molto significativo per il piano sugli investimenti. I numeri del rapporto debito/PIL saranno “più virtuosi: adesso è al 130,9% ma scenderemo sotto il 130% nel 2019 fino al 126,5% nel 2021. Un segnale apertura del Governo per cercare di gettare acqua sul fuoco in una giornata, quella di ieri 3 ottobre, in cui la tensione tra Roma e Bruxelles è salita alle stelle.

Scandagliando i numeri, il Ministro dell’Economia Tria in conferenza stampa ha dichiarato: “Nel profilo di deficit previsto, del 2,4%, 2,1% e 1,8% nel terzo anno, nel primo anno ci sono 0,2 punti percentuali di investimenti addizionali, nel secondo 0,3 di investimenti, nel terzo anno 0,4 di investimenti addizionali. Questo descrive la qualità della Manovra: puntiamo ad avere gli investimenti pubblici come strumento principale per lavorare sulla crescita“.

Tra gli impegni per la prossima Legge di Bilancio ci sarà “un piano di assunzioni straordinarie per circa 10mila donne e uomini delle forze dell’ordine per portare più sicurezza nelle strade del nostro Paese”, ha spiegato il ministro dell’ Interno Salvini.

“Pensione di cittadinanza, reddito di cittadinanza, centri per l’impiego e fondo truffati per le banche: sono le quattro misure che verranno finanziate nel 2019, 2020 e 2021 – ha aggiunto poi Luigi Di Maio -. Abbassiamo gli obiettivi di deficit, senza penalizzare le misure fondamentali di una legge di bilancio che per la prima volta ripaga il popolo italiano di tante ruberie e tanti sprechi”. “C’è un abbassamento dell’IRES per le imprese che investono e assumono e più stabile è il contratto più si abbasserà l’IRES”.

DEF, nel 2019 misure per 20 miliardi. Conte: “Manovra seria, res...