Def, iniziato il Cdm su scostamento bilancio

(Teleborsa) – È iniziato intorno alle 11 del mattino la riunione del Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi: al centro il Def e la relazione al Parlamento sullo scostamento di bilancio da 55 mld dopo quello già ottenuto con il Cura Italia. All’ordine del giorno anche leggi regionali.

In dettaglio, la bozza del Documento di Economia e Finanza prevede lo scostamento nel 2020 di 55 mld di indebitamento netto (pari a circa 3,3 punti percentuali di PIL) per il 2020 e 24,6 miliardi a valere sul 2021 (1,4 per cento del PIL) che porterebbero da un balzo del 10,5% del deficit/Pil per quest’anno e al 5,7% nel 2021. Lo stock del debito pubblico è previsto pari al 155,7% del Pil a fine 2020 e al 152,7% a fine 2021, precisa ancora il Def.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Def, iniziato il Cdm su scostamento bilancio