DEF in arrivo la prossima settimana. PIL rivisto al rialzo

(Teleborsa) – Il Governo italiano potrebbe presentare, la prossima settimana, un Documento di Economia e Finanza che stima un PIL in espansione all’1,6% e, dunque, in accelerazione rispetto al +1,5% previsto finora, per, poi, rallentare all’1,4% e all’1,3% rispettivamente nel 2019 e 2020, per l’effetto recessivo dell’automatico aumento di IVA e accise, previste a legislazione vigente.

E’ quanto si apprende da fonti che citano il quadro tendenziale del DEF “tecnico” messo a punto dal Mef.  La presentazione del documento potrebbe avvenire non prima di lunedì e martedì, della prossima settimana, visto che il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, rientrerà dagli Spring Meetings del Fondo monetario internazionale, a Washington, soltanto domenica sera.

“Il quadro tendenziale del Documento di Economia e Finanza non è ancora stato definito ed è al momento oggetto di analisi dei tecnici del MEF” – replicano subito fonti del Ministero dell’Economia – precisando che si tratta soltanto di “ipotesi ancora allo studio“.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

DEF in arrivo la prossima settimana. PIL rivisto al rialzo