DEF, entrate da privatizzazioni riviste al ribasso

(Teleborsa) – Il Governo rivede al ribasso le entrate da privatizzazioni. Nella Nota di aggiornamento al DEF si legge che “per quanto riguarda le privatizzazioni, le entrate previste per quest’anno vengono riviste al ribasso, dallo 0,5 allo 0,1 per cento del PIL”. “Il Governo ha attuato la prevista dismissione del 46,6 per cento di Enav e ulteriori entrate proverranno da dismissioni immobiliari”. “Resta ferma l’intenzione di proseguire il processo di privatizzazione, compatibilmente con le condizioni di mercato. Si mantengono le previsioni di introiti da privatizzazioni per i prossimi tre anni”.

“Resta ferma l’intenzione del Governo di proseguire con il programma di dismissione del patrimonio immobiliare pubblico e di privatizzazioni, frenato quest’anno dalle condizioni di elevata volatilità dei mercati finanziari e dall’esigenza di valorizzare adeguatamente le imprese controllate dallo Stato attraverso piani industriali ambiziosi”, ha dichiarato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

DEF, entrate da privatizzazioni riviste al ribasso