Decreto Sostegno, Castelli (MEF) elenca le misure: dentro anche fondo montagna e ristori

(Teleborsa) – La viceministra al Ministero dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli ha elencato sulla sua pagina Facebook alcune delle misure che saranno contenute nel Decreto Sostegno, “un pacchetto di norme, con le quali impiegheremo intanto i 32 miliardi di scostamento autorizzati dal Parlamento a fine gennaio”.

Tra queste ci sono il rifinanziamento della CIG Covid fino a giugno per tutte le imprese e fino ad ottobre per le piccole imprese che non hanno la tutela della CIG ordinaria, il ristoro delle perdite subite da aziende e Partite IVA, “superando la logica dei codici ATECO e aumentando il tetto di fatturato da 5 a 10 milioni” e un intervento sulle cartelle esattoriali, “favorendo la ‘pulizia’ del magazzino da tutte quelle posizioni che sono difficilmente recuperabili e che generano solo costi per l’Agenzia delle Entrate”.

La viceministra Castelli ha annunciato inoltre che verrà creato “un fondo specifico per il turismo di montagna“, in particolare per gli impianti di sciistici. Nel decreto troveranno spazio anche per il rifinanziamento dei congedi parentali e i bonus baby sitter, un sostegno per Comuni e Regioni “che, a causa della pandemia, stanno registrando minori entrate, garantendo così l’erogazione dei servizi pubblici ai cittadini” e nuove risorse per Reddito di Cittadinanza e di Emergenza, oltre a “ulteriori investimenti in spesa sanitaria, anche per accelerare la campagna di vaccinazione”.

“La situazione non è semplice, ci stiamo avvicinando ad un periodo di maggiori restrizioni. Per questo è ancora più importante il lavoro che stiamo facendo per licenziare velocemente il nuovo Decreto che conterrà misure di sostegno all’economia, alle famiglie e ai lavoratori”, si legge nel post.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Decreto Sostegno, Castelli (MEF) elenca le misure: dentro anche fondo ...