Decreto salva-banche, Ubi Banca, Intesa Sanpaolo ed Unicredit metteranno 1,3 mld ciascuna

(Teleborsa) – Ubi Banca, Intesa Sanpaolo e Unicredit parteciperanno al salvataggio delle quattro banche in crisi con il medesimo importo, pari a 1,3 miliardi di euro ciascuna (per approfondimenti leggi lo speciale: La banca fallisce? Paga il correntista). Lo ha spiegato l’amministratore delegato di Ubi Banca, Victor Massiah, specificando che “l’impegno di Ubi è esattamente identico a quello delle altre due banche. Le tre maggiori banche stanno mettendo 1,3 miliardi a testa di affidamento al Fondo di risoluzione per permettere di intervenire immediatamente, mentre il Fondo di risoluzione aspetta i contributi diretti da tutte le banche del sistema”.

Ieri Intesa SanPaolo aveva dichiarato che l’esborso complessivo pro-quota previsto per il gruppo dal processo di risoluzione di Banca delle Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti e Cassa di Risparmio di Ferrara è pari a 1,71 mld di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Decreto salva-banche, Ubi Banca, Intesa Sanpaolo ed Unicredit metteran...