Decreto Cura Italia, Confartigianato: ora norma “ombrello” per adempimenti a PA

(Teleborsa) – Bene come prima risposta, ma avremo bisogno di nuove misure presto. È la posizione di Confartigianato sul Decreto Cura Italia, varato ieri dal Consiglio dei Ministri, attraverso le parole del presidente Giorgio Merletti: “Una prima risposta che apprezziamo, ma moltissimo, purtroppo, resta da fare, a partire dal rinvio dei versamenti del 16 aprile perché è facile prevedere che saremo ancora in grave stato di necessità”.

“Ora – insiste Merletti – sollecitiamo la soluzione del problema della miriade di adempimenti delle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione: chiediamo siano tutti prorogati con una norma ombrello“. Importante per Confartigianato anche la decisione di estendere gli interventi a tutti i settori e a tutti i territori e la previsione di ulteriori misure a emergenza coronavirus conclusa: “saranno necessari provvedimenti dedicati agli indennizzi per i danni subiti dalle imprese e a rilanciarne l’attività“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Decreto Cura Italia, Confartigianato: ora norma “ombrello”...