Deboli i petroliferi, greggio poco sopra i minimi

(Teleborsa) – Viaggiano in frazionale calo i titoli petroliferi di Piazza Affari con i prezzi del greggio che si muovono poco sopra i minimi di metà marzo. Il Brent scambia a 66,02 dollari al barile con un incremento dello 0,95% mentre il WTI vale 62,22 usd/bar con un progresso dell’1,29%.

Tra i player del comparto, Eni cede lo 0,47% mentre Tenaris cede lo 0,25%.

Nell’ultima settimana al 16 aprile, l’EIA, la divisione del Dipartimento dell’Energia americano, ha confermato che gli stocks di greggio sono saliti di 0,6 milioni a 493 MBG, contro attese per un calo di 2,9 milioni.

(Foto: © Aleksandr Prokopenko / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Deboli i petroliferi, greggio poco sopra i minimi