Debole il mercato di Tokyo

(Teleborsa) – Il listino di Tokyo continua la seduta poco sotto la parità, con il Nikkei 225 che lima lo 0,40%, arrestando la serie di quattro rialzi consecutivi, avviata giovedì scorso. Sulla performance del listino giapponese incide il rafforzamento del dollaro, che potrebbe portare a maggiori costi all’importazione.

Al contrario, l’indice di Shenzhen avanza dello 0,60% a 14.704 punti e quello di Shanghai dello 0,44% a 3.537 punti. In lieve ribasso Hong Kong (-0,43%); come pure, in discesa Seul (-1,16%). Sulla parità Mumbai (-0,19%); in frazionale calo Sydney (-0,56%).

Sul fronte macroeconomico, le esportazioni giapponesi sono cresciute meno del previsto a ottobre, mentre gli ordini di macchinari del settore privato sono risultati sotto le attese a settembre.

Sostanziale invarianza per l’Euro contro la valuta nipponica, che passa di mano con un trascurabile -0,12%. Discesa moderata per l’Euro nei confronti della divisa cinese, che propone una variazione percentuale negativa dello 0,29% rispetto alla seduta precedente. Seduta sostanzialmente invariata per l’Euro contro il Dollaro hongkonghese, che tratta con un moderato -0,17%.

Il rendimento dell’obbligazione decennale giapponese è pari 0,08%, mentre il rendimento del titolo di Stato decennale cinese scambia 2,93%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull’andamento dei mercati asiatici:

Mercoledì 17/11/2021
00:50 Giappone: Bilancia commerciale (atteso -310 Mld ¥; preced. -624,1 Mld ¥)
00:50 Giappone: Ordini macchinari core, mensile (atteso 1,8%; preced. -2,4%)

Venerdì 19/11/2021
01:30 Giappone: Prezzi consumo, annuale (preced. 0,2%).

(Foto: © Nupean Pruprong / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Debole il mercato di Tokyo