Debole il mercato americano

(Teleborsa) – Partenza in cauto rialzo per la borsa di Wall Street in sintonia con i listini azionari del Vecchio Continente sulla scia di ricoperture dopo il calo della vigilia ed a fronte del persistere di incertezze per lo stato dell’economia globale.

Sul fronte macro, i dati settimanali sullerichieste di sussidi di disoccupazione hanno evidenziato un quadro sempre più critico: le domande sono scese di 1,37 milioni, portando il totale nell’ultimo mese oltre i 20 milioni, in scia al duro impatto delle misure di lockdwon per contrastare la diffusione del coronavirus sull’attività economica. Giù ad aprile la fiducia commerciale dei produttori del distretto di Philadelphia.

L’attenzione degli investitori resta concentrata anche sul versante trimestrali, dove i conti dei principali colossi bancari americani, hanno fatto emergere la necessità di forti accantonamenti per far fronte alle future perdite sui crediti a causa della difficile situazione sanitaria attuale.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones mostra un leggero calo dello 0,41%, mentre, al contrario, piccolo scatto in avanti per lo S&P-500, che arriva a 2.789,56 punti. Positivo il Nasdaq 100 (+1,01%), come l’S&P 100 (0,3%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti informatica (+0,88%), sanitario (+0,78%) e telecomunicazioni (+0,67%). Nel listino, i settori energia (-2,08%), finanziario (-0,69%) e beni industriali (-0,62%) sono stati tra i più venduti.

Al top tra i giganti di Wall Street, Microsoft (+1,31%), Verizon Communication (+1,12%), Intel (+1,02%) e Merck & Co (+0,94%).

Le più forti vendite, invece, si abbattono su United Technologies, -5,72%.

Lettera su Boeing, che registra un importante calo del 3,79%.

Seduta negativa per McDonald’s, che mostra una perdita del 2,06%.

Affonda Exxon Mobil, con un ribasso del 2,00%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Bed Bath & Beyond (+16,44%), KLA-Tencor (+3,71%), Viacom (+3,24%) e Netflix (+2,64%).

Giù American Airlines, -4,15%.

Crolla Tesla Motors, con una flessione del 3,01%.

Vendite a piene mani su Dish Network, che soffre un decremento del 2,66%.

Pessima performance per Wynn Resorts, che registra un ribasso del 2,50%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Debole il mercato americano