Debito pubblico, Padoan: “Calerà già quest’anno e in modo significativo del 2018”

(Teleborsa) – Il debito pubblico italiano inizierà a calare da quest’anno e scenderà “in misura significativa” nel 2018. Lo sottolinea il ministro delle Finanze, Pier Carlo Padoan, al termine del vertice tra FFMI e Banca Mondiale, riferendosi nello specifico al rapporto debito/PIL.

“Se continueranno le attuali tendenze macroeconomiche il debito pubblico italiano scenderà in maniera significativa dal prossimo anno e deve farlo”, ha affermato Padoan, ricordando che già nel 2015 il debito era sceso considerando i dati rivisti dell’Istat sul PIL. “Le nostre previsioni dicono che scenderà anche nel 2017”, ha aggiunto.

Padoan ha poi spiegato che “il problema è soprattutto la bassa inflazione”, che rende la crescita nominale più contenuta e quella reale più alta di quella prevista, ma ha aggiunto che “non è un problema solo italiano”. 

“E’ sempre stato un obiettivo del Governo, di questo e di quello precedente, quello di mettere il debito su di un sentiero di discesa molto chiaro”, ha concluso, ricordando che sia gli esperti che gli operatori di mercato hanno espresso “un apprezzamento diffuso e convinto su quello che l’Italia sta facendo sia in tema di gestione del debito, sia che in tema di sostegno alla crescita, sia in tema di gestione delle problematiche relative al sistema bancario”.

Debito pubblico, Padoan: “Calerà già quest’anno e in modo significativo del 2018”
Debito pubblico, Padoan: “Calerà già quest’anno e in mod...