De’ Longhi, crescono gli investimenti. Focus su Nord America e Asia

(Teleborsa) – Dopo un bilancio 2020 chiuso in positivo, il gruppo De’ Longhi conferma la strategia di crescita per il triennio 2021-2023, con vendite attese in crescita ad un CAGR a cambi costanti tra il 10% e il 12%, inclusivo dal 2021 della neo-acquisita Capital Brands (pari ad una crescita mid to high single digita parità di perimetro). Lo ha comunicato la società nell’ambito di un incontro virtuale con gli analisti.

Il piano di sviluppo del gruppo per il triennio “prevede una continuazione della crescita, sostenuta da importanti investimenti nella comunicazione sui core brands, nell’innovazione di prodotto e nell’ampliamento della capacità produttiva”. De’ Longhi prevede un EBITDA adjusted in aumento in percentuale sui ricavi tra i 40 e i 100 punti base entro il 2023 (includendo Capital Brands) rispetto al valore raggiunto nel 2020.

Inoltre, nel triennio sono previsti investimenti industriali, addizionali a quelli ordinari, per un importo totale pari a circa 100 milioni di euro, che si confrontano con i 45 milioni di euro sostenuti nel triennio 2018-2020. La generazione di cassa, prima dei dividendi e di eventuali operazioni straordinarie, dovrebbe essere intorno ai 250 milioni di euro all’anno.

“Le linee strategiche si fondano su un’espansione delle categorie core dove deteniamo una forte leadership di prodotto, come caffè e preparazione dei cibi, accompagnata dal continuo sviluppo degli attuali mercati e un incremento della penetrazione nelle aree del Nord America e dell’area asiatica“, ha spiegato l’amministratore delegato Massimo Garavaglia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

De’ Longhi, crescono gli investimenti. Focus su Nord America e A...