Dazi, Trump sempre più agguerrito nei confronti di Pechino

(Teleborsa) – Donald Trump sempre più agguerrito nella sua battaglia commerciale contro Pechino.

Il Presidente degli Stati Uniti ha deciso di imporre nuovi dazi per ulteriori 200 miliardi su beni provenienti dalla Cina, se questa non desisterà dai suoi propositi di rappresaglia sui precedenti dazi statunitensi. Una cifra quadruplicata rispetto ai 50 miliardi di dollariche il tycoon aveva già deciso di imporre ai beni provenienti dal Dragone. La decisione aveva fatto scattare le ire di Pechino pronta a imporre dazi su alcuni prodotti cinesi. “Se gli USA adottassero unilateralmente misure che danneggiassero gli interessi cinesi reagiremmo immediatamente con le misure necessarie”, aveva affermato il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang.

Ma Trump non si arrende e alza la voce. La Casa Bianca ha annunciato di aver dato mandato ai tecnici del Dipartimento del Commercio USA di identificare beni equivalenti per altri 200 miliardi di dollari importanti dalla Cina su cui imporre dazi al 10%.

Pronta la risposta di Pechino. Il ministero del Commercio cinese, lamentando l’atteggiamento di Washington, ha avvertito che procederà a “forti contromisure”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dazi, Trump sempre più agguerrito nei confronti di Pechino