Dazi, scattano le restrizioni americane contro la Cina

(Teleborsa) – Cina e Stati Uniti ai ferri corti sul fronte commerciale nonostante i vari tentativi di “pace” intrapresi, evidentemente non andati a buon fine. Pechino, infatti, ha cancellato i negoziati commerciali con gli USA previsti nel corso della settimana, affermando che il governo non è disposto a cedere alla “tattica delle pressioni”.

Oggi, 24 settembre, scattano le nuove tariffe del 10% su 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi. Il Paese asiatico ha risposto con contromisure su 60 miliardi di dollari di prodotti a stelle e strisce.

Inizialmente i dazi saranno del 10%, per poi salire al 25% entro la fine dell’anno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dazi, scattano le restrizioni americane contro la Cina