Dazi, accordo Cina-Usa si allontana

(Teleborsa) – Slitta l’atteso vertice fra Donald Trump e Xi Jinping. L’incontro che avrebbe dovuto mettere fine all’escalation dei dazi non è stato confermato per questo mese e, nei pronostici più positivi, non si verificherà almeno fino a fine aprile. A riportare la notizia è l’agenzia americana Bloomberg, citando fonti vicine al dossier.

Così, nonostante vi siano state affermazioni di progressi e vicinanze raggiunte durante i colloqui, rese note da entrambe le parti, le ipotesi per un incontro separato tra i due presidenti al resort Mar-a-Lago di proprietà del Tycoon, sembra ormai una possibilità sfumata.
A cambiare le carte in tavola sembrerebbe sia stata la Cina, che premerebbe per effettuare una visita ufficiale di stato piuttosto che un meeting Low profile, come proposto dagli Stati Uniti.

Alla segnalazione, che ha fatto seguito alle dichiarazioni del rappresentante degli Stati Uniti per il Commercio Robert Lighthizer- il quale ha sottolineato che tra i due paesi sono ancora in vita delle distanze considerevoli su questioni importanti tra cui il trattamento della proprietà intellettuale – la risposta dei mercati non si è fatta attendere.
Sia i Futures sui principali listini americani sia lo Yuan cinese hanno subito rivisto al ribasso le contrattazioni.
Per ora però non sono arrivate risposte ufficiali alla richiesta di commento né da parte del personale addetto alle comunicazioni della Casa Bianca né da parte del Consiglio di Stato di Pechino.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dazi, accordo Cina-Usa si allontana