Datalogic stima crescita ricavi e profittabilità nel 2018

(Teleborsa) – Datalogic chiude il 2017 con ricavi consolidati a 606 milioni di euro in crescita del 5,1% rispetto a 576,5 milioni di euro del 2016 nonostante un cambio euro dollaro sfavorevole (+6% al netto dell’effetto cambio).

L’Ebitda a 103,3 milioni di euro in aumento del 14,3% rispetto ai 90,4 milioni di Euro del 2016 (+14,5% al netto dell’effetto cambio); mentre l’Ebitda margin si attesta al 17% rispetto al 15,7% dell’anno prima.

Forte crescita dell’utile netto a 60,1 milioni di Euro in crescita del 31% rispetto a 45,8 milioni di Euro dell’esercizio precedente.

La Posizione finanziaria netta positiva in forte miglioramento a 30,1 milioni di Euro, grazie all’elevata generazione di cassa, rispetto a 3,5 milioni di Euro registrato al 31 dicembre 2016.

Il Consiglio di Amministrazione propone all’Assemblea degli azionisti un dividendo, al lordo delle ritenute di legge, pari a 50 centesimi di Euro per azione, con un incremento di circa il 67% rispetto al dividendo dell’anno precedente.

Outlook. “In assenza di cambiamenti significativi nei trend economici e di settore in atto, il Gruppo prevede di poter perseguire anche nel 2018 obiettivi di crescita dei ricavi e della profittabilità, mantenendo la solidità finanziaria e continuando nella generazione di cassa”.

Datalogic stima crescita ricavi e profittabilità nel 2018