Datalogic inaugura un nuovo stabilimento in Ungheria

(Teleborsa) – Datalogic si rafforza in Ungheria. L’azienda che opera nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori per la rilevazione, misura e sicurezza, sistemi di visione e marcatura laser, ha inaugurato un nuovo plant di 7.000 mq a Balatonboglar in Ungheria, dedicato principalmente alla produzione di apparecchi per il Factory Automation.

L’obiettivo dell’investimento, pari a oltre 9 milioni di Euro ripartito sugli anni 2014-2016, è duplice: da un lato ampliare la capacità produttiva in coerenza con i piani di crescita del Gruppo, dall’altro assicurare una maggior flessibilità e la massima qualità al processo produttivo grazie all’introduzione di tre nuove linee SMT.

“Questo investimento fa parte della strategia di crescita di Datalogic a livello mondiale per ottimizzare la supplychain. Il nuovo stabilimento della divisione Industrial Automation rappresenta un ulteriore importante tassello nella crescita del Gruppo che ci consentirà di garantire ai nostri clienti la massima qualità e la consegna secondo le loro richieste – ha affermato Romano Volta, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Datalogic. “Da ora in poi saremo in grado di soddisfare i nostri clienti e partner commerciali in tutto il mondo con l’obiettivo di diventare uno dei principali poli produttivi e distributivi europei per gli apparecchi di lettura ottica del codice a barre, le barriere di sicurezza e l’automazione industriale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Datalogic inaugura un nuovo stabilimento in Ungheria