Dalian Wanda medita l’IPO del business sportivo

(Teleborsa) – Aria di grandi cambiamenti in casa Dalian Wanda. Secondo diversi report di stampa, il conglomerato cinese del magnate Wang Jianlin, attivo nell’immobiliare e negli investimenti, avrebbe deciso di operare una profonda ristrutturazione interna sia per ridurre il proprio indebitamento che per tornare alle attività “core”, ossia quelle del comparto immobiliare.

Tra le varie opzioni al vaglio anche la quotazione del business sportivo, in particolare di Infront Sports & Media, società di base in Svizzera che si occupa di diritti TV rilevata nel 2015 per 1 miliardo di euro, e World Triathlon. Quest’ultima, rilevata sempre tre anni fa per 650 milioni di dollari, organizza le competizioni di Ironman.

Improbabile, invece, l’IPO del 20% dell’Atletico Madrid.

Incerto il mercato in cui dovrebbero sbarcare le società. In ballo ci sarebbero la Borsa di Hong Kong e Wall Street.

Dalian Wanda medita l’IPO del business sportivo