Dal super ministro delle Finanze al Fondo monetario europeo, ecco la ricetta dell’Italia per rilanciare l’Europa

(Teleborsa) – Una politica di bilancio in grado di supportare la crescita, trasformazione dell’European Stability Mechanism in Fondo Monetario Europeo, istituzione di un Ministro delle Finanze dell’Eurozona.

Sono solo alcune delle proposte contenute nel “Documento italiano per l’Europa”, un “position paper” nove pagine in cui il Governo tricolore illustra la “Proposta strategica dell’Italia per il futuro dell’Unione Europea” finalizzata a “crescita, lavoro e stabilità”.

Una proposta quanto mai necessaria perchè, spiega il Governo, “il progetto europeo sta soffrendo una crisi senza precedenti”.
“Con tassi di crescita modesti e prolungati e un’inflazione eccezionalmente bassa, le misure straordinarie messe in campo dalla Banca Centrale Europea si stanno dimostrando insufficienti”. Per questo è necessario fare di più, per esempio usando gli spazi offerti dalla politica di bilancio per sostenere la crescita. “Restaurare un andamento sostenibile di crescita e creazione di posti di lavoro è anche la via più efficace per tenere il debito su un percorso sostenibile”, si legge ancora.

Sempre restando in tema di finanza, il Governo incita a completare l’unione bancaria, una “priorità chiave” in grado di fornire gli strumenti necessari ad affrontare le crisi sistemiche, e a creare il Fondo europeo di garanzia dei depositi, che invece rafforzerebbe la fiducia verso il comparto.

Sì anche alla creazione di un Ministro unico delle Finanze dell’Eurozona, un “superministro” con il compito principale di eseguire una politica fiscale comune e assicurare una politica di bilancio coerente ed equilibrata, perseguita a livello aggregato.

Il position paper suggerisce inoltre la trasformazione del European Stability Mechanism in Fondo Monetario Europeo mentre per quanto riguarda l’immigrazione, l’Esecutivo italiano chiede una politica condivisa sulla gestione delle frontiere e fonti di finanziamento ad hoc, per esempio attraverso l’emissione di bond comunitari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dal super ministro delle Finanze al Fondo monetario europeo, ecco la r...