Daimler riduce l’utile nel trimestre. Nuovi record per le vendite

(Teleborsa) – Luci ed ombre sulla trimestrale di Daimler. Il colosso automobilistico tedesco ha archiviato il 3° trimestre con una flessione dell’utile del 16% a 2,3 miliardi di euro per via dei costi di ristrutturazione e del richiamo dei veicoli per emissioni eccessive. 

Molto bene i ricavi, risultati in crescita del 6% a 40,8 miliardi di euro, sopra le attese degli analisti che avevano indicato 40,4 miliardi di euro.

Ai massimi storici le vendite, con  il marchio Mercedes-Benz che ha messo a segno il suo cinquantacinquesimo record mensile.

Confermata la guidance per l’intero 2017.

Moderatamente al rialzo il titolo del produttore della Mercedes sulla piazza di Francoforte, con una variazione percentuale positiva dello 0,39%.
A livello tecnico si osservano segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 69,66 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 68,94. L’equilibrata forza rialzista di Daimler è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 70,38.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Daimler riduce l’utile nel trimestre. Nuovi record per le v...