Dagli aerei ai treni, venerdì nero per i trasporti: sciopero generale di 24 ore

(Teleborsa) – Si preannuncia un venerdì nero, domani 16 Giugno, per il settore trasporti. 

La mobilità si ferma a causa di uno sciopero generale di 24 ore indetto da alcuni sindacati autonomi e di base, di: treni, aerei e mezzi urbani.

I sindacati che hanno indetto lo sciopero sono Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb e l’hanno definito una protesta contro le privatizzazioni in corso nel settore dei trasporti.

La protesta, indetta a “difesa del diritto di sciopero e contro le privatizzazioni e liberalizzazioni del settore”, riguarda tutti i comparti. 

Treni. Lo sciopero riguarderà il trasporto ferroviario dalle 21.00 del 15 giugno alle 21.00 del 16.00 di Trenitalia (ad eccezione di Piemonte e Valle d’Aosta), Ntv, Trenord e delle altre aziende ferroviarie. Trenitalia ha fatto sapere che le Frecce circoleranno regolarmente.

Aerei. Il personale navigante e di terra delle compagnie aeree operanti in Italia, sciopereranno per 14 ore dalle 10 alla mezzanotte. 

Disagi anche nel trasporto urbano: metro, autobus e tram. Saranno comunque garantite le fasce fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dagli aerei ai treni, venerdì nero per i trasporti: sciopero generale...