Dadone, rivoluzione PA: semplificazione al centro

(Teleborsa) – Ormai non è più mistero che il coronavirus sta ridisegnando interi settori e categorie: la strada del cambiamento è ufficialmente aperta.

“Nel dl Rilancio c’è una procedura di semplificazione a regime che riguarda tutti i concorsi gestiti dalla PA. Saranno digitalizzati e dislocati sul territorio. Prove scritte su carta non ne voglio più vedere. Ci sono poi concorsi che dovrebbero svolgere la seconda prova, per questi concorsi rimasti in sospeso stiamo lavorando ad un calendario per farli ripartire“. Lo ha detto il Ministro della P.A., Fabia Dadone, a Radio Cusano Campus nel sottolineare che “nel prossimo decreto verrà affrontata la questione della banda larga”.

Obiettivo rialzarci in fretta e meglio di prima, trasformando la crisi in opportunità. “Durante il coronavirus la digitalizzazione – ha proseguito – ci ha permesso di attuare una rivoluzione, che è quella dello smart working o del lavoro a distanza. Siamo riusciti a mettere tutti i dipendenti pubblici al lavoro da remoto e la reazione è stata buona. Ovviamente siamo dovuti intervenire con l’acquisto di strumenti informatici per sopperire alle carenze che c’erano. Bisogna continuare ad investire nel digitale”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dadone, rivoluzione PA: semplificazione al centro