Cybersicurezza, 40% di privati usa sistemi operativi obsoleti

(Teleborsa) – Un’indagine Kaspersky rivela che oltre il 40% di utenti privati e imprese si affida ancora a sistemi operativi non supportati, con potenziali problemi di sicurezza informatica.

I cyber-criminali, potrebbero scoprire vulnerabilità non ancora conosciute all’interno di questi sistemi e sfruttarle per gli attacchi hacker. Circa il 41% degli utenti, secondo la ricerca, continua ad utilizzare un sistema operativo desktop non supportato come Windows XP.

Il 40% delle micro-imprese e il 48% delle PMI si affida ancora a questi sistemi. Nonostante l’estensione del supporto di Windows 7 che terminerà a Gennaio 2020, questo sistema continua ad essere una scelta popolare fra privati e aziende. Il 38% degli utenti privati fa ancora uso di questo sistema, il numero di piccole, medie e grandi imprese che impiegano Windows 7 e la più recente versione si equivale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cybersicurezza, 40% di privati usa sistemi operativi obsoleti