Cura Italia, Catalfo: tutelati 19 milioni lavoratori

(Teleborsa) – Con il decreto Cura Italia “abbiamo tutelato quasi 19 milioni di lavoratori”. Lo ha detto il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, in un’informativa alla Camera.

Dall’inizio dell’emergenza il Ministero del Lavoro è stato “primariamente impegnato” nello studio di misure idonee e necessarie “per limitarne gli impatti sul mondo del lavoro e sui lavoratori”, ha sottolineato il Ministro sottolineando che “da subito è iniziato un proficuo dialogo con le parti sociali volto a comprendere come poter sostenere imprese e lavoratori, facendo in modo che il progressivo blocco delle attività, resosi necessario per arginare la diffusione del virus, non diventasse deflagrante per il sistema”.

Catalfo ha chiarito che il Ministero del Lavoro è “attualmente impegnato” nell’elaborazione delle norme per il prossimo decreto “per garantire a tutti i cittadini, le famiglie e le imprese coinvolte dall’emergenza le necessarie tutele e permettere una graduale riapertura delle attività in piena sicurezza”.

Parole di elogio anche per l’Inps che “ha lavorato alacremente su impulso continuo e costante del Ministero del Lavoro” e, pertanto, è “doveroso che il Paese sappia che è stato fatto tutto il possibile per accelerare e semplificare le procedure”. Con particolare riferimento alle polemiche sul blocco del sito Inps con gli attacchi hacker denunciati dal suo Presidente Pasquale Tridico, il Ministro ha chiarito che l’istituto si è trovato a dover far fronte a “flussi di attività imponenti” e “nonostante non abbia avuto pregresse esperienze di simili servizi, ha comunque gestito nell’emergenza tutto il flusso pervenuto facendo fronte a criticità di natura non soltanto tecnica”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cura Italia, Catalfo: tutelati 19 milioni lavoratori