CTI Biopharma vuole trasferirsi in Delaware. Prevista revoca quotazione da MTA

(Teleborsa) – CTI Biopharma annuncia l’intenzione di voler procedere al proprio trasferimento (reincorporation) in Delaware per il tramite di una fusione con una sua società interamente controllata costituita ai sensi delle leggi del Delaware.

La fusione e il trasferimento (reincorporation) richiedono l’approvazione dei soci della Società ai sensi della legge statunitense. In una nota la società spiega che è previsto che l’assemblea dei soci chiamata a deliberare sulla fusione e il trasferimento (reincorporation), nonché il perfezionamento della fusione, avvengano nel corso del primo trimestre del 2018.

Ad esito del trasferimento (reincorporation), le azioni ordinarie della Società saranno quotate e scambiate sul Nasdaq. Ad esito della fusione e della costituzione della Società in Delaware, le azioni ordinarie della Società saranno revocate dalla quotazione sul Mercato Telematico Azionario.

La fusione è soggetta ad approvazione assembleare. Ai sensi delle leggi dello Stato di Washington, è richiesto il voto favorevole di almeno il quindici per cento (15%) degli azionisti della Società aventi diritto di voto.

CTI Biopharma vuole trasferirsi in Delaware. Prevista revoca quotazione da MTA
CTI Biopharma vuole trasferirsi in Delaware. Prevista revoca quotazion...