CTI Biopharma, lascia il numero uno James Bianco dopo 25 anni

(Teleborsa) – Cti BioPharma ha annunciato le dimissioni del suo numero uno. La società biofarmaceutica, che è quotata a Milano ed al Nasdaq, ha annunciato che il presidente e Ad, James A. Bianco, si è congedato ieri dalla società. Su richiesta del CdA, Richard Love, membro del consiglio dal 2007, il il presidente e Ad ad interim del gruppo biofarmaceutico.

“Fin da quando ho avviato la Società 25 anni fa, credo abbiamo contribuito in maniera significativa alla scienza e al trattamento di pazienti con tumori del sangue”, ha dichiarato Bianco, ripercorrendo le tappe del successo.

“Con pacritinib alla fase attuale di sviluppo – ha aggiunto –  questo è il momento giusto perché io vada in congedo e persegua le altre cose che mi appassionano nella vita”.

Per quanto riguarda le prospettive future di CTI BioPharma, Richard Love ha dichiarato: “Sono entusiasta del potenziale che pacritinib ha quale opzione terapeutica per pazienti con mielofibrosi”. “Prevedo di lavorare con loro alle comunicazioni con le agenzie normative statunitensi ed europee – ha concluso – in modo da determinare la strada migliore per portare avanti pacritinib, con lo scopo ultimo di ottenere l’approvazione per la commercializzazione potenziale in entrambi i territori”.

CTI Biopharma, lascia il numero uno James Bianco dopo 25 anni