CrowdFundMe abbassa le stime per il 2019

(Teleborsa) – CrowdFundMe (CFM) ha rivisto al ribasso “in via prudenziale” le stime per l’esercizio in corso “per via di rallentamenti nell’apertura di alcuni nuovi canali di business“. Tale rallentamento “ha lasciato l’investimento medio sui livelli dell’anno precedente e inferiore del 25%
rispetto a quanto ipotizzato nel piano”.

Lo annuncia lo stesso portale di equity crowdfunding italiano “dopo un’attenta analisi dell’andamento dell’operatività” e “preso atto dei dati gestionali, non soggetti a revisione, al primo semestre 2019”.

La relazione finanziaria semestrale sarà pubblicata in data 30/09/2019.

Nonostante lo sviluppo gestionale rallentato, CFM fa sapere di essere “cautamente ottimista” per il trend nel 2020 e presenterà entro la fine dell’esercizio in corso un nuovo piano industriale.

CrowdFundMe abbassa le stime per il 2019