Crollano le costruzioni USA nel mese di marzo

(Teleborsa) – Si sgretola il settore edile negli Stati Uniti.

Secondo il Dipartimento del Commercio statunitense, a marzo si è registrato un decremento dei nuovi cantieri avviati dell’8,8% su base mensile a 1,089 milioni di abitazioni, rispetto agli 1,194 mln rivisti di febbraio. Le attese degli analisti erano per 1,170 milioni.

In netta diminuzione anche i permessi edilizi rilasciati dalle autorità competenti, che hanno registrato un decremento del 7,7% mensile a 1,086 milioni di unità contro gli 1,177 milioni del mese precedente. Il consensus indicava un valore di 1,200 milioni.

Crollano le costruzioni USA nel mese di marzo