Crolla Intel dopo la trimestrale deludente

(Teleborsa) – Affonda il principale produttore di chip con i prezzi allineati a 58,6 per una discesa del 6,35%. La società statunitense paga i ricavi e profitti in calo nei primi tre mesi dell’anno, rispetto allo stesso periodo del 2020, anche se sono risultati leggermentesuperiori alle stime degli analisti.

I ricavi adjusted sono stati pari a 18,57 miliardi di dollari, contro 17,90 miliardi di dollari previsti e pressoché invariati anno su anno, mentre gli utili per azione adjusted sono stati di 1,39 dollari, contro gli 1,15 attesi dagli analisti e in diminuzione dell’1% rispetto agli 1,41 del primo trimestre 2020.

Le maggiori attese vedono un’estensione del ribasso verso l’area di supporto stimata a 57,66 e successiva a quota 56,73. Resistenza a 59,76.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crolla Intel dopo la trimestrale deludente