Crisi Governo, strappo finale di Renzi. Fico atteso al Quirinale

(Teleborsa) – Sembra essere finita nel peggiore dei modi “l’esplorazione” del Presidente della Camera Roberto Fico, atteso alle 20.30 al Quirinale, pronto a riferire al Presidente della Repubblica Mattarella.

Finisce senza intese il maxi tavolo convocato a Montecitorio: troppe le distanze tra i partiti dell’ex maggioranza su programma e squadra di Governo.

Non solo. Alla fine volano pure gli stracci tra ex alleati con IV che, di fatto, arriva alla rottura (definitiva?). “Bonafede, Mes, scuola, Arcuri, vaccini, Alta Velocità, Anpal, reddito di cittadinanza. Su questo abbiamo registrato la rottura, non su altro. Prendiamo atto dei niet dei colleghi della ex maggioranza. Ringraziamo il presidente Fico e ci affidiamo alla saggezza del Capo dello Stato”, scrive su Facebook il leader di Iv Matteo Renzi. A mettere a verbale lo strappo è il Senatore di Rignano sull’Arno, pochi minuti prima delle 20.00.

Non si fa attendere la replica del Pd che parla di “rottura inspiegabile”. Renzi aveva fatto richieste sugli assetti di governo ancor prima che fosse dato l’incarico a Conte”. E’ quanto fanno filtrare fonti Dem aggiungendo che Renzi voleva scegliere anche i ministri del Partito democratico.

Il peso della crisi, dunque, passa tutto nelle mani del Capo dello Stato: da un altro giro di consultazioni, passando per la “maggioranza Ursula” fino ad un Governo tecnico, tutto può ancora succedere. Meno probabili, ma sul piatto, anche le elezioni, scenario, tra l’altro, molto gradito a Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Meno al Colle.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crisi Governo, strappo finale di Renzi. Fico atteso al Quirinale