Crisi di Governo: Pd diviso e Salvini perde terreno, oggi capigruppo

Crisi di Governo, gli oggi di tutti sono puntati sul Parlamento: intanto il PD e Salvini arrancano

(Teleborsa) – Dopo il botta e risposta tra Renzi e Zingaretti sul fare o no un’alleanza con il M5S, il Partito Democratico esce dal fine settimana ancora più instabile ma con una linea ufficiale: no alleanza.

Le crisi identitarie all’interno del partito di centro-sinistra sono sempre state all’ordine del giorno, sarà questa la goccia che farà traboccare il vaso in tempi di crisi, portando alla nascita del tanto annunciato nuovo movimento dell’ex sindaco di Firenze?

Intanto è prevista per oggi alle 16 la riunione dei capigruppo al Senato che costringerà Salvini a tornare dal suo tour delle spiagge italiane. Ma tutto sommato è meglio così, visto che nella giornata di ieri il centro storico di Catania è stato invaso da un mare di contestatori anti-lega.

Non più abituato ad essere contestato nelle sue piazze Salvini, dopo l’annuncio di “tasse ridotte al 15% per milioni di lavoratori italiani, pace fiscale con Equitalia per milioni di Italiani, nessun aumento dell’Iva”, forse tornerà a Roma a terminare quello che ha iniziato.

Gli occhi di tutti sono puntati sul Parlamento, dopo la discussione di oggi al Senato domani toccherà alla Camera dei Deputati decidere sulla mozione di sfiducia presentata da Salvini qualche giorno fa. Se dovesse cadere il Governo l’approvazione della Legge di Bilancio rischia di saltare, finendo con l’avere delle ripercussioni negative sull’economia del Paese.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crisi di Governo: Pd diviso e Salvini perde terreno, oggi capigruppo