Crisi di governo, al via le consultazioni

(Teleborsa) – È ufficialmente iniziato il nuovo giro di consultazioni del Quirinale per dirimere la crisi di governo. Dal profilo Twitter del Quirinale arriva l’immagine dell’incontro tra il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, che – come di consueto – non ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del colloquio col Capo dello Stato.

A seguire, come da prassi, tocca alla terza carica dello Stato, il presidente della Camera Roberto Fico, per poi proseguire con le rappresentanze politiche.

Proprio sul fronte caldo della politica, si registrano i primi, timidi segnali di apertura a un esecutivo M5S-PD. Dopo i malumori del mattino, con Luigi Di Maio accusato dal dem di volere il doppio incarico alla vicepresidenza e al Viminale, e Nicola Zingaretti sotto accusa per il no al Conte-bis, qualcosa è cambiato.

A intervenire è stato lo stesso Giuseppe Conte che ha emesso una nota da Palazzo Chigi con cui ha smentito le voci ricorrenti delle ultime ore proprio sul ruolo di Di Maio; fronte PD invece si sarebbero registrate le prime aperture per un secondo incarico al premier dimissionario.

La precisazione che il capo politico pentastellato non ha mai chiesto il Viminale “mi sembra un segnale positivo“, ha infatti dichiarato il capogruppo del Partito Democratico al Senato, Andrea Marcucci. “Passi in avanti? Direi di sì”, ha risposto ai cronisti arrivando al Nazareno, aggiungendo di essere “più ottimista” sulla trattativa.

“Bene la chiarezza fatta dalla presidenza del Consiglio circa le false indiscrezioni trapelate nelle ultime ore. Al contempo, accogliamo positivamente le parole di apertura di alcuni autorevoli esponenti del Partito Democratico sul ruolo del presidente Giuseppe Conte“, si legge in una nota del M5S. “Sì a un dialogo sul programma e sui temi. Il M5S vuole innanzitutto parlare di soluzioni per il Paese, in una fase che consideriamo delicatissima a seguito dell’apertura di una crisi che ci vede estranei a ogni responsabilità”, conclude la nota.

(Foto: Per gentile concessione della Presidenza della Repubblica)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crisi di governo, al via le consultazioni