Criptovalute, G20 teme possibili implicazioni sulla stabilità finanziaria

(Teleborsa) – Il G20 punta il dito contro le criptovalute, altro tema caldo del meeting di Buenos Aires, Argentina, conclusosi ieri, 20 marzo.

“I cripto-asset potrebbero avere implicazioni sulla stabilità finanziaria” si legge nel comunicato finale della riunione dei Ministri delle finanze e i banchieri centrali delle venti principali economie globali.

I leader hanno “riconosciuto che l’innovazione tecnologica, inclusi i cripto-asset sottostanti, ha il potenziale di migliorare l’efficienza e l’inclusione del sistema finanziario e più in generale dell’economia”. Tuttavia, hanno aggiunto, questi strumenti “fanno emergere problemi sulla protezione dei consumatori e degli investitori, sull’integrità dei mercati, sull’evasione fiscale, sul riciclaggio di denaro e sul finanziamento al terrorismo“.

Per il G20, inoltre, “i cripto-asset presentano una mancanza delle caratteristiche chiave delle valute sovrane”.

Criptovalute, G20 teme possibili implicazioni sulla stabilità fi...