Criptovalute a picco: Bitcoin sotto quota 5.000 dollari

(Teleborsa) – Giornata nera per le principali criptovalute, tutte in forte calo. Secondo la piattaforma Coindesk il Btcoin, la criptovaluta con la maggior capitalizzazione di mercato al mondo, scivola di oltre il 10% sotto quota 5.000 dollari, precisamente a 4.961 dollari, sui minimi da ottobre del 2017.

Male anche l’Ethereum che crolla addirittura del 14% a 151 dollari, mentre il Litecoin si attesta a 36 dollari (-14%).

Venerdì la Securities and Exchange Commission (SEC) ha annunciato le prime sanzioni contro due società che si occupano di criptovalute in quanto colpevoli di non aver rispettato il regolamento sulle offerte iniziali. Questo ha riacceso i timori per una nuova stretta regolamentare che potrebbe spingere gli investitori a liquidare le proprie partecipazioni nel settore.

A creare preoccupazioni anche la decisione di Bitcoin Cash di separarsi in Bitcoin Cash ABC e Bitcoin Cash SV, due distinte blockchains con regole differenti ed in competizione tra loro. Secondo gli analisti questo potrebbe creare confusione nel mercato delle valute elettroniche.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Criptovalute a picco: Bitcoin sotto quota 5.000 dollari