CRIF, tornano a correre le domande di mutuo e surroghe

(Teleborsa) – Ottobre boom per le richieste di mutuo e le surroghe. E’ quanto emerge dal Barometro CRIF, secondi cui le richieste di nuovi mutui e surroghe segnano un +18,4% rispetto allo stesso mese del 2018.

“Indubbiamente l’irrobustimento della crescita – sottolinea CRIF – rappresenta un elemento positivo per il mercato dopo 3 trimestri improntati alla prudenza, con una dinamica complessiva influenzata dal recupero dei nuovi mutui ma, soprattutto, dalla ripresa delle surroghe stimolate da tassi applicati che negli ultimi mesi hanno toccato i nuovi minimi“.

Assieme alle domande cresce anche l’importo medio richiesto, che nel mese di ottobre si è attestato a 133.600 Euro, con un incremento del 4,2% rispetto al corrispondente mese del 2018. In termini assoluti si tratta del valore più elevato fatto registrare negli ultimi 7 anni dopo il picco del giugno 2012, quando la media dei mutui richiesti era risultata pari a 133.074 Euro.

Relativamente alla distribuzione delle richieste per fasce di importo, a ottobre le preferenze degli italiani si sono concentrate prevalentemente nella classe 100-150 mila Euro, con una quota pari al 29,7% del totale. Relativamente alla durata dei mutui, invece, il mese di ottobre ha visto le preferenze orientarsi verso piani di rimborso nella fascia 16-20 anni, che arrivano a spiegare il 25,4% del totale delle richieste.

“La dinamica è favorita da tassi estremamente appetibili ed è sostenuta dalle aziende di credito, che hanno ripreso a individuare target specifici per proporre offerte sempre più mirate sulle esigenze del singolo mutuatario””, commenta Simone Capecchi, Executive Director di CRIF.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CRIF, tornano a correre le domande di mutuo e surroghe