CRH in rally dopo i risultati semestrali

(Teleborsa) – Protagonista CRH nella piazza londinese, che mostra un’ottima performance dopo i conti di metà anno, con un rialzo del 3,35%.

La compagnia di materiali da costruzione irlandese ha riportato un balzo negli utili al netto delle tasse a 517 milioni di dollari (+27%) , rispetto ai 407 milioni dello stesso periodo del 2016. L’EBITDA nel periodo è passato a 1,18 miliardi dagli 1,12 di un anno fa, mentre il fatturato è salito a 13 miliardi (da 12,7 miliardi).

Inoltre è stata annunciata la vendita del suo ramo di distribuzione americano alla Beacon Roofing Supply per 2,6 miliardi di dollari (in contanti). Di questa somma, circa 706 milioni verranno impiegati per l’acquisizione dell’azienda tedesca Fels.

Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte dal titolo restano ancora lette in chiave negativa. Qualche segnale di miglioramento emerge invece per l’impostazione di breve periodo, letto attraverso gli indicatori più veloci che evidenziano una diminuzione della velocità di discesa. Possibile a questo punto un rallentamento della discesa in avvicinamento a 2.764 centesimi di sterlina (GBX). La resistenza più immediata è stimata a 2.799. Le attese sono per una fase di reazione intermedia tesa a riposizionare il quadro tecnico su valori più equilibrati e target a 2.834, da raggiungere in tempi ragionevolmente brevi.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

CRH in rally dopo i risultati semestrali