Creval, via libera di Bankitalia all’ attività di Creval Più Factor

(Teleborsa) – Continua sulla strada degli acquisti Credito Valtellinese  che fin da stamane si mostra in rialzo. Il titolo riprende quota dopo il recente crollo seguito all’annuncio del maxi-aumento di capitale da 700 milioni.

Intanto, il gruppo annuncia che Creval Più Factor, società interamente controllata da Credito Valtellinese, ha ottenuto da Banca d’Italia l’autorizzazione allo svolgimento dell’attività di concessione di finanziamenti nei confronti del pubblico.

La società – spiega una nota – è stata costituita da Creval in data 10 maggio 2017 con l’obiettivo di sviluppare l’attività di factoring pro-soluto e pro-solvendo a favore della clientela del Gruppo bancario Credito Valtellinese. L’iniziativa è coerente con gli obiettivi del Piano industriale al 2020.

Secondo le proiezioni economiche – finanziarie del Piano industriale, CreVal prevede che la start-up possa raggiungere nel 2020 un volume di turnover superiore a 1,5 miliardi di euro, con un risultato netto della gestione operativa di circa 5,8 milioni di euro, un utile netto di circa 2 milioni di euro e un outstandig stimato a circa a 0,7 miliardi di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Creval, via libera di Bankitalia all’ attività di Creval Più&n...