CreVal in rosso. In perdita nel 1° trimestre

(Teleborsa) – Giornata negativa per Credito Valtellinese, che tratta in perdita del 2,82% sulla borsa milanese. Ieri, martedì 8 maggio 2018, la banca ha diffuso i conti del 1° trimestre 2018, che hanno registrato una perdita di 30,09 milioni di euro rispetto all’utile di 2,36 milioni nello stesso periodo dello scorso anno. 

In forte calo i crediti deteriorati al netto delle rettifiche di valore, a 1,7 miliardi di euro, dai 2,2 miliardi di inizio anno.

Il Common Equity Tier 1, indice di solidità patrimoniale, è pari al 14,4%.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice FTSE Italia All-Share, evidenzia un rallentamento del trend di Credito Valtellinese rispetto all’indice azionario italiano, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Le implicazioni tecniche di medio periodo sono sempre lette in chiave rialzista, mentre sul breve periodo stiamo assistendo ad un indebolimento della spinta rialzista per l’evidente difficoltà a procedere oltre quota 0,1219 Euro. Sempre valido il livello di supporto più immediato a controllo della fase attuale visto in area 0,1193. Le attese più coerenti propendono per un’estensione del movimento correttivo verso quota 0,118 da manifestarsi in tempi ragionevolmente brevi.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CreVal in rosso. In perdita nel 1° trimestre