Crescono i precari nella P.A.: 340mila i flessibili

(Teleborsa) – Aumentano i precari nella Pubblica Amministrazione che sempre più fa ricorso a figure flessibili, a quota 340mila unità, mentre i laureati sono il 39,4%, il tasso più basso in Europa, e ciascun dipendente ha usufruito nell’anno di poco più di una giornata di formazione. È quanto denuncia l’Annual report di Fpa, organizzatrice del Forum Pa.

“Lo sblocco del turnover porterà ad assumere 450mila-500mila nuovi lavoratori pubblici nei prossimi tre anni”, sottolinea il rapporto che evidenzia questo passaggio positivo.

L’assunzione di nuove persone, “pur in una situazione di incertezza sul rinnovo contrattuale e nello stallo del processo di riforma della P.A.,” è una “buona notizia dopo la costante riduzione del personale pubblico (193mila unità in meno in 10 anni), con un’età media arrivata a 50,6 anni“.

Lo studio conferma così le stime sul ricambio generazionale nelle amministrazioni pubbliche: i nuovi ingressi dovrebbero, infatti, rimpiazzare i massicci pensionamenti in atto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crescono i precari nella P.A.: 340mila i flessibili