Crescita chiude l’esercizio in perdita

(Teleborsa) – Le spese straordinarie mandano in rosso il bilancio di Crescita.

La SPAC ha chiuso il bilancio con una perdita di 1,055 milioni di euro derivante dagli oneri e spese sostenuti in relazione alla quotazione su AIM Italia e alla realizzazione della business combination con il Gruppo Cellular, spiega un comunicato precisando che l’esercizio 2017 è stato di 11 mesi.

In questo momento le azioni Crescita cedono l’1%.

Crescita chiude l’esercizio in perdita