Cresce la popolazione ISEE: oltre 4,5 milioni di nuclei familiari hanno presentato la dichiarazione nel 2016

L'area in cui si presentano relativamente più dichiarazioni è il Mezzogiorno, con quasi una persona su tre coperta da Isee

(Teleborsa) Cresce la popolazione ISEE.  Sono stati oltre 4 milioni e mezzo i nuclei familiari che, nel 2016, hanno presentato una dichiarazione a fini Isee, per un totale di oltre 14 milioni di individui pari al 23,4% della popolazione residente.

Lo ha reso noto il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali che ha pubblicato il Rapporto di monitoraggio sull’Isee relativo al 2016, seconda annualità di implementazione della riforma avviata il primo gennaio 2015. Una  crescita vivace,  di circa il 6% rispetto all’anno precedente, in recupero rispetto al calo registrato nel 2015 in occasione della riforma.
COS’E’ E A COSA SERVE –  L’Isee, Indicatore della situazione economica equivalente, è uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie, col fine di determinare chi ha effettivamente diritto a prestazioni sociali agevolate, esenzioni e agevolazioni tariffarie in vari ambiti.  
LA GEOGRAFIA DELLA CRESCITA – Analizzando il dato dal punto di vista territoriale, è senza dubbio il Mezzogiorno l’area in cui si presentano relativamente più dichiarazioni, dove quasi una persona su tre è coperta da Isee (30,4%), mentre nel Nord ci si colloca su valori prossimi a una su cinque (18,1%) e nel Centro sulla media nazionale (23,3%). Rispetto al passato, però, la distribuzione territoriale è molto più omogenea.
GLI IMPORTI – L’Isee medio ammonta a circa 11 mila euro, mentre circa un Isee su dieci è pari a 0. Oltre due su tre degli Isee rilasciati nel Mezzogiorno è inferiore a 10 mila euro.
E LE DIFFERENZE – Ancora maggiori le differenze tra grandi città: a Firenze la mediana è di 11.700 euro, a Catania e Palermo intorno ai 4 mila euro. Interessante anche il quadro se osservato per  “sottopopolazioni”: la media dell’ISEE nelle famiglie con minorenni è di poco più di 9,5 mila euro,  che sale ad oltre 20,6 mila euro nel caso di nuclei con universitari, mentre scende a meno di 8,7 mila euro nel caso nel nucleo vi siano persone con disabilità (nella metà dei casi sono anziani).
Cresce la popolazione ISEE: oltre 4,5 milioni di nuclei familiari hanno presentato la dichiarazione nel 2016
Cresce la popolazione ISEE: oltre 4,5 milioni di nuclei familiari hann...