Cresce la fiducia delle imprese italiane, al top da ottobre 2007

(Teleborsa) – Segnali contrastanti giungono dai giudizi dei consumatori e delle imprese circa la situazione economica dell’Italia.

Nel mese di aprile, l’indice del clima di fiducia dei consumatori rimane sostanzialmente stabile passando da 107,6 a 107,5; mentre il sentiment tra le imprese registra un significativo incremento (da 105,1 a 107,4), a conferma di una tendenza al miglioramento in atto per il quarto mese consecutivo, raggiungendo il valore più elevato da ottobre 2007.

I giudizi e le aspettative dei consumatori riguardo la situazione economica del Paese peggiorano (il saldo passa da -50 a -51 e da -29 a -32, rispettivamente); mentre tornano ad aumentare le aspettative sulla disoccupazione (da 24 a 29 il relativo saldo).

Quanto alle imprese, si registra un diffuso miglioramento della fiducia: nel settore manifatturiero l’indice aumenta (da 107,2 a 107,9 valore più elevato da gennaio 2008) così come nelle costruzioni (da 123,3 a 128 valore più elevato da maggio 2008). Nei servizi il clima sale da 106,4 a 107,8 e nel commercio al dettaglio passa da 108,8 a 110,8 (valori più elevati, rispettivamente, da gennaio 2016 e da dicembre 2015).

Cresce la fiducia delle imprese italiane, al top da ottobre 2007
Cresce la fiducia delle imprese italiane, al top da ottobre 2007