Credito Valtellinese brinda ai risultati preliminari 2017

(Teleborsa) – Su di giri il titolo Credito Valtellinese a Piazza Affari, con un balzo del 4,51% dopo la diffusione dei conti preliminari 2017 e grazie all’ulteriore allargamento del consorzio di garanzia che curerà l’aumento di capitale da 700 milioni di euro.

L’istituto di credito ha chiuso il quarto trimestre 2017 con un importante generazione di redditività: il margine di intermediazione è risultato pari a 211,8 milioni mentre l’utile è stato pari a 70,8 milioni di euro.

Tenuto conto delle imposte sul reddito dell’esercizio per 4 milioni di euro e degli utili di pertinenza di terzi per 4 milioni di euro, la perdita netta dell’esercizio risulta pari a 332 milioni di euro.

Alla chiusura del periodo i crediti deteriorati (Non-Performing Exposure, NPE), al netto delle rettifiche di valore, totalizzano 2,2 miliardi di euro rispetto a 3,2 miliardi a fine dicembre 2016.

Credito Valtellinese brinda ai risultati preliminari 2017