Crediti deteriorati, Ecofin chiede a Bruxelles progetto su bad bank

(Teleborsa) – Assegnare un mandato alla Commissione Europea per sviluppare un “progetto” che dia possibilità per gli Stati di creare delle bad bank allo scopo di facilitare lo smaltimento dei crediti deteriorati nelle banche. E’ questo quanto sarebbe emerso dall’Ecofin informale in corso a La Valletta. Ad annunciare la misura, Edward Scicluna, Ministro maltese delle Finanze al momento Presidente di turno dell’Ecofin.

L’iniziativa che ha il rifiuto di Berlino, è stata confermata anche dal vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovskis, al termine e dal vicepresidente della Bce, Vitor Constancio. 

“Questo è un problema che colpisce alcuni Paesi più di altri e dobbiamo trovare una soluzione che sia accettabile per tutti”, ha detto al termine della riunione Scicluna che ha aggiunto: “Naturalmente, vorremmo risolvere il problema, ma è complicato”, ha aggiunto.

Valdis Dombrovskis, parlando dei crediti deteriorati delle banche italiane ha rilevato che il Governo ha già preso “diverse iniziative: dallo  schema sulle cartolarizzazioni, la creazione del Fondo Atlante ” assieme ad “altri elementi” come gli interventi per velocizzare la gestione dei fallimenti. “Sul tema dei Non Performing Loan (NPL) – ha detto nella conferenza stampa al termine della prima giornata dell’Ecofin – siamo in stretto contatto con le autorità italiane”

Crediti deteriorati, Ecofin chiede a Bruxelles progetto su bad ba...