Credit Suisse, terzo trimestre consecutivo in crescita. Battuti gli analisti

(Teleborsa) – La cura Thiam comincia a produrre effetti benefici su Credit Suisse.

La seconda maggiore banca in Svizzera ha annunciato utili in crescita per il terzo trimestre consecutivo sorprendendo gli analisti, segno che la profonda ristrutturazione avviata esattamente due anni dall’allora neo-nominato Chief Executive Officer Tidjane Thiam sta producendo i risultati sperati.

Nel dettaglio, il terzo trimestre si è chiuso con profitti per 244 milioni di franchi svizzeri, in deciso aumento rispetto ai 41 milioni messi a bilancio nello stesso periodo dell’anno precedente e al di sopra delle attese degli analisti, ferme e 211 milioni.

I ricavi sono scesi invece del 7,9% a 4,97 miliardi, risultando comunque al di sopra del consensus di 4,98 miliardi.

Attualmente il colosso finanziario elvetico si trova nella seconda fase del programma di ristrutturazione. Il Gruppo cercherà ora di focalizzarsi sulla gestione del patrimonio, sulle attività di investment banking e sulla risoluzione dei casi legali.

Positiva la reazione del mercato: in questo momento le azioni Credit Suisse stanno guadagnando quasi il 2% a Zurigo.

Credit Suisse, terzo trimestre consecutivo in crescita. Battuti gli&nb...