Credit Suisse in rosso per il terzo anno consecutivo

(Teleborsa) – Non migliorano i conti di Credit Suisse, che ha chiuso in perdita l’esercizio fiscale per la terza volta consecutiva. 

Nel 2017 la banca svizzera ha registrato un risultato netto negativo pari a 983 milioni di franchi svizzeri (851 milioni di euro), con 2,74 miliardi di spese fiscali dovute soprattutto alla riforma fiscale USA.

Prevista la distribuzione di una dividendo pari a 0,25 franchi svizzeri, inferiore rispetto ai 0,28 franchi attesi dal mercato. 

Il 2018 potrebbe essere l’anno della svolta, ha annunciato l’Amministratore Delegato Tidjane Thiam

Frazionale la risalita del titolo sulla piazza di Zurigo: +0,53%.

Credit Suisse in rosso per il terzo anno consecutivo