Credit Suisse, il CEO uscente di Lloyds Bank succederà al presidente Urs Rohner

(Teleborsa) – L’amministratore delegato uscente del gruppo Lloyds, António Horta-Osório, diventerà il nuovo chaiman di Credit Suisse a partire dal 30 aprile 2021, quando il CDA ufficializzerà la sua nomina. Horta-Osório succederà al presidente uscente Urs Rohner, “che si dimetterà nel 2021 come precedentemente annunciato al raggiungimento del termine legale di 12 anni“, ha annunciato la stessa seconda banca più grande della Svizzera, riferendosi al periodo di 12 anni di Rohner nel board, prima come vice-presidenti e dal 2011 come presidente.

António Horta-Osório, portoghese, ha 56 anni guidato il gruppo Lloyds fino a ieri, quando il gruppo bancario britannico ha nominato Charlie Nunn amministratore delegato e direttore esecutivo. Horta-Osório ha iniziato la sua carriera nel settore bancario nel 1987 presso Citigroup, per poi lavorare a Goldman Sachs, Banco Santander e Banca d’Inghilterra.

“Sono estremamente felice di poter proporre come mio successore un professionista altamente comprovato e riconosciuto del settore bancario internazionale – ha affermato Urs Rohner – Sono convinto che António Horta-Osório darà un contributo importante al futuro successo della nostra banca”. “Sono lieto di essere stato proposto come presidente del Consiglio di amministrazione di Credit Suisse – ha invece commentato António Horta-Osório – Non vedo l’ora di lavorare a stretto contatto con il consiglio di amministrazione e il management per sfruttare i numerosi punti di forza del gruppo”,

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Credit Suisse, il CEO uscente di Lloyds Bank succederà al presidente ...